29 ottobre 2016 – Assemblea – Saluto del Presidente

Avviso per i soci_da parte del Presidente Lucio Sabbadini:

Carissimi Associati
l’Assemblea è convocata per il giorno 29 ottobre alle 7:00 in prima convocazione e alle ore 17 in seconda convocazione, presso l’ittiturismo di Paolo Fanciulli sito in Fonteblanda, via Montianese 41, con il seguente ordine del giorno:
1) Rinnovo del Consiglio Direttivo
2) Varie

In merito al primo punto all’ordine del giorno, vi scrivo quanto segue.

Rammenterete tutti che lo statuto correttamente pretende che vi sia un avvicendamento nelle cariche sociali ed in particolare per la funzione di presidente, carica che si prevede possa essere ricoperta solo per 4 anni consecutivi dalla stessa persona.
Cari associati, sono passati 4 anni dall’inizio di questa avventura in cui mi sono lasciato coinvolgere professionalmente ed emotivamente, perché conosco Paolo fin da bambino ed ho sempre creduto nella positività delle sue idee.
Credo di poter ritenere di aver contribuito a che molto di quello che è stato possibile fare fosse realizzato e, dunque, lascio con serenità questo incarico a chi di voi vorrà prenderne il testimone.
Sono cosciente che l’ultimo anno non è stato coronato da nuovi successi e questo è dovuto da un lato all’indisponibilità a proseguire nell’avventura di alcuni soci, dall’altro certamente al mio minor impegno.
Questo è conseguenza del fatto che la mia vita professionale mi ha portato ad assumere nuovi incarichi, aggiuntivi e ben lontani dall’amata maremma; che mi portano, tra l’altro, a rapportarmi con altre esperienze di pescatori ‘sostenibili’ in Friuli Venezia Giulia e in Sicilia.
Per questo vi informo, che non accetterò di restare nel Consiglio Direttivo, sapendo di non poter fornire alcun supporto pratico alla vita dell’Associazione e di non voler sottrarre una posizione ad altri, proprio in un momento in cui il contesto esterno sarebbe favorevole per dare una nuova dimensione all’iniziativa attraverso il Programma Interreg V Italia-Francia Marittimo e la creazione di opportune connessioni con l’iniziativa FLAG Toscana e la nuova programmazione dei Fondi FEAMP-EMFF.
Sono certo che alcuni di voi sono ben più capaci di me a cogliere le opportunità che ho citato e a sviluppare nuove relazioni con gli ambiti artistici, mi auguro nello spirito di inclusività che ha sempre contraddistinto l’Associazione anche a costo di scontrarsi contro volontà esterne di altra tendenza; l’invito è quello di farsi avanti, per non lasciare Paolo solo nel realizzare il suo sogno, che è il sogno di tutti noi!
Per concludere, il mio più grande ringraziamento va a Massimo Lippi che ha grandemente donato la sua disponibilità realizzando 24 opere per la Casa dei Pesci senza chiedere nulla in cambio, nemmeno pubblicità per sé stesso, per rispetto alla gratuità del dono.
Un grande in bocca al lupo per il futuro della Casa dei Pesci.

(c) 2014 La Casa dei pesci
Menexa
admin